«Vogliamo far capire che la mascherina è anche un gesto di solidarietà»